La foto di questa coppia in costume, sta facendo il giro del web e il motivo è ottimo

loading...

Lei si chiama Jazzy, è una donna sposata ed è madre di due figli. Ha pubblicato una sua foto in cui viene ritratta con il marito……. foto che  è andata subito virale. L’immagine mostra  la coppia in riva al mare, mentre  si tengono per mano.

Quello che ha colpito gli utenti è stata la didascalia scritta dalla donna, in cui racconta il suo disagio e i suoi complessi.

“Il mio corpo non è quello di una sirena, ho dei chili di troppo, la mia pancia non è piatta, i fianchi sono abbondanti, il seno è prosperoso e ho tante smagliature. Mi sono sempre chiesta come è possibile che   possa piacere a mio marito, lui ha un fisico perfetto. Per anni mi sono nascosta, ho sempre vissuto con disagio questa fisicità prorompente, ma poi proprio grazie al suo amore ho capito. E’ stato un percorso lungo e difficile, ma alla fine ho capito che per lui sono perfetta così. Lui mi ama per quella che sono. Ama anche i rotolini , le smagliature, le mie cicatrici e le mie curve abbondanti. Ed è grazie a lui se oggi sono riuscita ad accetarmi per quella che sono e onestamente posso dire che  ho iniziato ad amare il mio corpo ed anche a vivere felicemente e senza complessi, nonostante la mia fisicità abbondante”

I commenti al suo stato sono stati tanti. C’è chi la denigrata, offesa….. ma dopotutto si sa che la madre dei cretini, forse aveva un fisico perfetto ma non è riuscita a trasmettere  ai propri figli anche la dote del discernimento e poi   chi invece chi ha sottileato che il suo corpo è perfetto anche così.

Avere un corpo perfetto oggi più che mai, è diventata una ossessione e speriamo che  la storia di questa donna possa dare fiducia e coraggio a tutte quelle persone che non rientrano nei canoni di bellezza che la società ci propina ogni giorno. L’amore e il piacere esula dall’essere fisicamente perfetti…… dopotutto chi può dirsi perfetto?

http://www.ultimedalweb.com/

loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *