Claudio Lippi brutalizzato su Rai1: umiliato in diretta La bruttissima reazione davanti alle Parodi / Guarda

loading...

Ma perché se deve saltare una testa, lo sfortunato è sempre lui? Perché se un programma è un fiasco inguardabile ci deve rimettere sempre e solo lui? Parliamo di Claudio Lippi, un conduttore decisamente sfortunato e bistrattato. Prima l’allontanamento dalla tv, poi il tradimento del manager, poi i guai economici. Adesso che la carriera per l’ex cangurotto di Buona Domenicasembrava risorta, un’altra tegola sulla testa.

Come osserva TvBlog, infatti, Lippi è l’unica “vittima” della sciagurata Domenica in flop di Cristina e Benedetta Parodi. Nella diretta di oggi, sono spariti i “suoi giochini”. Tutti criticano le performance delle Parodi eppure l’unica cosa che cambia è l’innocuo siparietto del buon Claudio. Un clamorosa ingiustizia. E lui perde il suo ruolo istituzionale nel programma, quello di co-conduttore.

E’ stato, infatti, eliminato dalla scaletta il quiz affidatogli all’interno del contenitore, Tre per tre. Dopo l’esordio con i vip, era prevista dal 22 ottobre la versione aperta alle persone comuni. Ogni squadra doveva essere composta da tre concorrenti legati da rapporti familiari e/o di coniugio: ad esempio madre, padre e figlio o nonno e 2 nipoti, madre, figlio e zia oppure tre cugini.

TvBlog nota che Claudio è stato tutto il tempo della diretta con il broncio da nonno permaloso. Ed è stato anche redarguito dalle “zie” mentre faceva il gesto dell’ombrello. Insomma, non si tratta così un monumento della tv italiana. Lippi tirerà fuori l’orgoglio e protesterà per il maltolto. Speriamo di sì. 

http://www.liberoquotidiano.it

loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *