Lui è morto di cancro. Dopo 8 mesi dalla sua morte, la moglie trova dietro la porta di casa qualcosa di incredibile!

loading...

Una donna, di 52 anni, un giorno ricevette un mazzo di fiori per San Valentino. Restò particolarmente contenta da un gesto così bello e romantico. Soprattutto perché a farglieli era proprio suo marito. La cosa che però rende questo gesto magico e speciale, è il fatto che l’uomo aveva perso la vita esattamente 8 mesi prima, per via del cancro.

Lui si chiamava Jim e ha perso la vita a soli 53 anni per il tumore al cervello che l’ha colpito. Amava follemente sua moglie Shelly e temeva di non essere mai riuscito a dimostrarglielo concretamente. Sapeva che sarebbe morto, che il tumore lo avrebbe messo presto ko. Così, un giorno cercò di pianificare una bella sorpresa. Voleva che sua moglie ricevesse un mazzo di fiori a ogni San Valentino, anche se lui non sarebbe più stato al suo fianco.

Il primo le fu recapitato a due giorni dalla festa degli innamorati insieme ad un biglietto: “Buon San Valentino, tesoro. Sii forte! Tuo per sempre, Jim.” inizialmente, Shelly pensò che fossero stati I loro figli a regalarle I fiori, non poteva mai credere che il marito scomparso avesse potuto pensare quando era malato ad un gesto simile.

Per confermare la sua tesi, Shelly chiamò il fioraio. Questi le confermò che il bouquet proveniva proprio dal marito deceduto e che era solo il primo di molti altri. Shelly si è ritrovata protagonista di una di quelle a scene che in genere tocca vedere nei film d’amore. La donna, ancora molto emozionata, ha dichiarato ad una tv locale che:
“è un uomo incredibile, mi ha amata infinitamente. Anche dopo la morte, continua ad essere straordinario”.

loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *