“Salvini fuffa, meglio Alfano.  Lui…”. Pif, il delirio fighetto:  il sinistro che tocca il fondo

“Salvini fuffa, meglio Alfano. Lui…”. Pif, il delirio fighetto: il sinistro che tocca il fondo

15 settembre 2018 0 Di redazione

Pif, delirio fighetto contro Salvini: “Io non voglio un ministro che…”, e rivaluta Alfano

Il rosicone di oggi è il sinistro Pif, conduttore, attore e regista, al secolo Pierfrancesco Diliberto. Pif starnazza contro Salvini: “Io non voglio un ministro dell’Interno che dica: ‘abbiamo abbattuto una casa abusiva dei sinti’. Io voglio un ministro che dica: ‘abbiamo abbattuto una casa abusiva, punto!”. “Nel momento in cui fai una differenza di razze, sei un razzista”. Si legge sull’Huffington post che a margine dell’incontro “Democrazia è giustizia e sicurezza”, per le Giornate del Lavoro 2018 organizzate a Lecce dalla Cgil, il regista di La mafia uccide solo d’estate addirittura rivaluta Alfano: “In confronto a quelli di oggi, Angelino era Winston Churchill. Io l’ho sempre criticato, ho sempre sospettato per le sue capacità: ora lo rivaluto. E prima o poi gli chiederò scusa personalmente”. liberoquotidiano.it