Dl sicurezza, Minniti: “Fiducia è un segno di debolezza”

Dl sicurezza, Minniti: “Fiducia è un segno di debolezza”

6 novembre 2018 0 Di redazione

(ANSA) – ROMA, 6 NOV – La fiducia sul dl sicurezza è “un segno evidente di debolezza. È fatta in maniera evidente contro un pezzo della stessa maggioranza”. Lo afferma a Circo Massimo, su Radio Capital, l’ex ministro dell’Interno Marco Minniti. “Tutto quello che può avvenire perché questo decreto non diventi legge dello Stato – prosegue – lo considero importante”, ma “alla fine questa maggioranza litigiosa troverà un punto di equilibrio a danno del paese”. Un paese che, per il deputato Pd, è tenuto “sull’orlo di una crisi di nervi. Io la chiamo strategia della tensione comunicativa. Una grande democrazia non può essere tenuta sull’orlo di una crisi di nervi. Di fronte a una realtà che non è emergenziale si costruisce un’emergenza per lucrare sui sentimenti di rabbia e di paura che hanno un forte radicamento in tutte le democrazie occidentali”.