Apocalisse di fuoco in California, 31 morti, 228 dispersi: continua l’esodo biblico – Video

Apocalisse di fuoco in California, 31 morti, 228 dispersi: continua l’esodo biblico – Video

12 novembre 2018 0 Di redazione

L’inferno di fuoco che divampa da giorni ormai, ha messo in ginocchio la regione americana; si aggrava di ora in ora il bilancio degli incendi che stanno devastando l’area settentrionale e meridionale dello Stato: i morti sono diventati 31 e 228 le persone disperse, hanno reso noto le autorità locali. Lo sceriffo della contea di ButteCory Honea ha annunciato ieri il ritrovamento di altre sei vittime, cinque in un’abitazione, una in una macchina nella città settentrionale di Paradise. E proprio quello nella contea di Butte, a nord di Sacramento, è considerato attualmente il maggiore incendio segnalato nello stato e il più distruttivo della sua storia. Le fiamme sono state contenute al momento solo al 25% e il loro pieno contenimento non sarebbe prevedibile a breve. In tutto attualmente sono sei gli incendi, tre dei quali considerati di maggiore entità.

California, esodo biblico: tutti in fuga dalle fiamme

Lunghe code di auto in fuga dalle fiamme. Volti che mescolano il rosso del sangue delle ferite al grigio del fumo che offusca la mente e sporca la pelle: i segni dell’inferno di fuoco che ha messo in ginocchio la California negli ultimi giorni sono tangibili nello sguardo di soccorritori e popolazione in preda alle fiamme che divampano ormai ininterrottamente. Il bilancio delle vittime degli incendi mortali che hanno colpito la California è salito a 31: a riferirlo il dipartimento dei vigili del fuoco della contea di Butte. Il Camp Fire, come è stato definito l’incendio per le sue enormi dimensioni, da giovedì scorso ha già distrutto più di 6.450 abitazioni e vede impegnati oltre 4000 vigili del fuoco. Alcuni funzionari delle locali istituzioni hanno riferito che sono state evacuate più di 250.000 persone nell’area, dove ricade anche Malibù, nota per essere abitata da personaggi celebri.

Il tweet di Trump: «Distruzione catastrofica»

«Gli incendi della California si stanno espandendo molto, molto rapidamente (in alcuni casi alla velocità di 80-100 acri al minuto). Se le persone non evacuano velocemente, rischiano di essere sopraffatte dal fuoco. Bisogna ascoltare gli ordini di evacuazione dati dai funzionari statali e locali!». Così ha postato su Twitter il presidente Usa, Donald Trump che in un precedente tweet aveva parlato di «distruzione catastrofica». E intanto, tra vigili del fuoco incessantemente alle prese con fiamme e soccorsi e testimonianze choc rilasciate ai media in collegamento h24 con lo stato americano, è in corso una disperata fuga di massa dalle zone più colpite, quelle a nord di Sacramento e quelle che investono tutta l’area limitrofa alla celebre località vacanziera dei vip, Malibù, come le drammatiche testimonianze di social e televisioni locali dimostrano a colpi di immagini più eloquenti di tante parole. Secolo d’Italia