Festa sovranista all’Eliseo Trump e Putin scatenati: Macron umiliato a casa sua

Festa sovranista all’Eliseo Trump e Putin scatenati: Macron umiliato a casa sua

12 novembre 2018 0 Di redazione

Emmanuel Macron umiliato a casa sua: Trump e Putin, sorrisi e pollici alzati alla Conferenza di Parigi

Sorrisi, ammiccamenti, pacche sulle spalle, pollici alzati. Donald Trump e Vladimir Putin hanno conciato per le feste Emmanuel Macron, nel maxi-raduno di capi di Stati che a Parigi ha celebrato i 100 anni dalla fine della prima guerra mondiale. Il ducetto dell’Eliseo, che nel suo discorso ha parlato di “patriottismo” come sentimento positivo in opposizione al “nazionalismo” nulla ha potuto contro la “naturale” intesa e attrazione tra i leader delle due super-potenze. Perchè nonostante le sanzioni, le critiche, le prese di distanza, il “sentire” di Donald e Vladimir è assai vicino.

E così, come riporta la Repubblica, del vertice di Parigi restano due istantanee: nella prima Putin arriva per unirsi al gruppo di leader con Macron e la Merkel che lo scrutano con diffidenza e malcelato disagio mentre Trump gli regala un sorriso complice e ammiccante; e una seconda in cui è Putin che punta verso Trump e gli rivolge un “thumb up”, il pollice all’insù che esprime felicitazione. Per la gioia dei complottisti del Russiagate. liberoquotidiano.it