Meloni & co. superano Forza Italia. Il sondaggio che fa tremare Arcore. I dati segretissimi

Meloni & co. superano Forza Italia. Il sondaggio che fa tremare Arcore. I dati segretissimi

14 novembre 2018 0 Di redazione

Destra, sovranisti e conservatori – il nuovo movimento di Giorgia Meloni – pronto ad annunciare nuovi ingressi

Un sondaggio che fa tremare Forza Italia e la villa di Silvio Berlusconi ad Arcore. Secondo quanto risulta ad Affaritaliani.it, esiste una rilevazione effettuata all’interno di Fratelli d’Italia ai primi di novembre che assegna al nuovo movimento sovranista e conservatore che sta organizzando in queste settimane Giorgia Meloni una percentuale di potenziali consensi tra l’8 e il 14%. Un dato che porterebbe il rassemblement di destra di Meloni, Fitto, Storace e altri a superare anche nettamente Forza Italia alle prossime elezioni europee del maggio 2019 (gli azzurri dell’ex Cavaliere nei sondaggi ufficiali si attestano intorno al 7-8%). I sovranisti/conservatori risultano particolarmente forti soprattutto nel Lazio e nel Mezzoggiorno e la notizia clamorosa è che non sottraggono consensi alla Lega di Matteo Salvini ma a Forza Italia e al Movimento 5 Stelle. Il cammino verso la nascita del nuovo soggetto politico è ancora lungo ma i presupposti per diventare la seconda gamba della destra sovranista da affiancare alla Lega ci sono tutti.

Tra quindici giorni – come può rivelare Affaritaliani.it – ci sarà un evento pubblico a Roma nel quale Raffaele Fitto, che ha appena stretto un’alleanza politica con la Meloni, annuncerà l’ingresso di diversi consiglieri regionali e comunali (non solo pugliesi) nel nuovo movimento sovranista e conservatore. Anche esponenti di Forza Italia o ex azzurri sul territorio, da Nord a Sud, stanno guardando con sempre maggiore interesse al progetto della Meloni. Tanto che se la consigliera regionale della Lombardia Silvia Sardone (ex Fi) decidesse di entrare “sarebbe accolta con grande entusiasmo”, fanno sapere da Fdi. Quello dei sovranisti/conservatori è la vera novità del quadro politico nazionale. Se davvero alle Europee dovesse ottenere un risultato soddisfacente, magari in doppia cifra superando Forza Italia, a quel punto Salvini potrebbe decidere di lasciare i 5 Stelle e andare alle elezioni politiche con la nuova destra e ovviamente non con Berlusconi sempre più vicino al Partito Democratico.

di Alberto Maggi

affaritaliani.it