“Vallo a spiegare ai bimbi che respirano la m***” Salvini e Fico, scontro sugli inceneritori: caos nel governo / Video

“Vallo a spiegare ai bimbi che respirano la m***” Salvini e Fico, scontro sugli inceneritori: caos nel governo / Video

16 novembre 2018 0 Di redazione

Matteo Salvini e Roberto Fico, scontro sugli inceneritori: “Spiegalo ai bimbi che respirano la m***a”

“Non c’è nel contratto? Vallo a spiegare ai bambini che si respirano la merda”. Matteo Salvini risponde così a Luigi Di Maio e a Roberto Fico che lo attaccano sugli inceneritori: “In Lombardia ci sono 13 termovalorizzatori che producono energia, allora? È un’emergenza, ma non per me, il capo dei vigili mi dice che si può tornare a come si stava dieci anni fa”. Ma il presidente della Camera grillino insiste: “Vi assicuro che in questa regione non si farà neanche un inceneritore. Le parole di Salvini sono uno schiaffo forte a Napoli e alla Campania”.

Il vicepremier leghista infatti ha parlato della realizzazione di un termovalorizzatore per ogni provincia per “evitare un disastro ambientale” e una nuova “emergenza rifiuti”. Arrivando nel capoluogo campano per le celebrazioni dei 45 anni della facoltà di Medicina e Chirurgia della Federico II, Fico ricorda “le lotte che sono state fatte” in questi anni e “l’avanzamento delle nuove tecnologie”. Insomma, niente inceneritori, “c’è bisogno di impianti di compostaggio, di trattamento meccanico manuale, di raccolta differenziata porta a porta, di riciclo, di riutilizzo e di riduzione a monte dei rifiuti”. Bisogna uscire per Fico “dalla logica dei termovalorizzatori” e, “se dopo tanti anni lo dobbiamo ridire, lo diciamo ancora più forte, e siamo pronti a lottare per questo”.

Infine, l’affondo: “Non mi piace che si arrivi qua e si dica al sindaco di Napoli di mangiarsi i rifiuti. Nessuno parla così al sindaco della capitale del Sud e città fondamentale del Mediterraneo”.  tv.liberoquotidiano.it