Martina: “Pd sia unito, ricordiamoci che il nemico è la destra”

Martina: “Pd sia unito, ricordiamoci che il nemico è la destra”

17 novembre 2018 0 Di redazione

Roma, 17 nov. (askanews) – Il Pd deve saper essere unito, pur nel confronto congressuale, ricordando che “il nostro nemico è la destra”. Lo ha detto Maurzio Martina, parlando all’assemblea Pd. “Ricordiamoci tutti che il nostro nemico è la destra, che la partita inizia un minuto dopo e che a nessuno di noi è consentito giocare tatticamente, in maniera ossessiva, anche in questo percorso di lavoro”.”In questi lunghi mesi abbiamo iniziato il lavoro di ricostruzione. Sono consapevole che è solo un pezzo di un impegno più radicale che dobbiamo mettere in campo nella fase nuova che si è aperta dopo il 4 di marzo”. Sono stati dati, ha rivendicato, “alcuni segnali di premessa per un lavoro ricostruttivo, per un lavoro nuovo”. Per esempio “alla nostra festa nazionale a Ravenna, a piazza del Popolo. Sono orgoglioso, anche se oggi qualcuno se ne dimentica, di quella piazza”.”Non dobbiamo avere paura di criticarci e di criticare i nostri errori per cambiare – ha aggiunto -. Perché dobbiamo avere paura di questo? Un grande partito non vuole mettere la polvere sotto al tappeto, fa male al partito. La discussione invece può essere un detonatore di forza”.Per Martina “un congresso fatto a modo, con questa ambizione, può essere uno strumento utile per parlare innanzitutto al paese e ricostruire una parte fondamentale dei rapporti essenziali che il nostro partito deve ricostruire. Dipende – ha concluso – solo da noi”. notizie.tiscali.it