Manovra, aspettando reddito e pensioni: ecco tutte le “micro-novità” approvate

Manovra, aspettando reddito e pensioni: ecco tutte le “micro-novità” approvate

6 dicembre 2018 0 Di redazione

La Commissione Bilancio ha approvato la classica onda lunga di micromisure. Ecco le più significative per le quali sono state trovate le coperture

In attesa che il governo sveli le carte sulle modifiche pesanti, come il reddito di cittadinanza e la riforma delle pensioni con quota 100, ma anche sul taglio delle pensioni elevate, la commissione Bilancio ha approvato un’onda lunga di micromisure e interventi localistici o per specifici enti e istituti, alcuni peraltro meritori come i soldi per la Biblioteca italiana per ciechi «Regina Margherita» di Monza e per la Biblioteca italiana per ipovedenti «B.I.I. Onlus». Molte di queste misure sono state finanziate con una corrispondente riduzione del Fondo per l’attuazione del programma di governo. Ecco alcune delle micro-misure che hanno ottenuto il via libera.

Iva al 10% per pacchetti «spa» e massaggi in hotel
Alle prestazioni rese ai clienti degli alberghi, come pacchetti di massaggi o per il benessere del corpo come le spa, si applica l’Iva agevolata al 10% anziché l’aliquota ordinaria mentre è stato bocciato il taglio Iva su pannolini e assorbenti. L’Iva sulle ‘Spa’ costerà 1 milione di euro a partire dal 2019.

Risorse per il bacino del Po
Per la messa in sicurezza dei ponti esistenti e la realizzazione di nuovi ponti in sostituzione di quelli esistenti con problemi strutturali di sicurezza sul bacino del Po, arrivano 50 milioni di euro dal 2019 al 2023. Uno stanziamento che ha sollevato la protesta delle Province che non riescono a comprendere «perché, in una situazione di criticità e di emergenza che accomuna ponti e gallerie di tutto il Paese si sia deciso di intervenire a rendere sicure solo le opere del bacino del Po”»

Scuola europea Industrial Engineering and Managment
Per la promozione del progetto di «Scuola europea Industrial Engineering and Managment», autorizza la spesa di 2 milioni di euro a decorrere dall’anno 2019, da destinare al finanziamento di progetti innovativi di formazione in Italia.

Sconto fisco per i cani guida per non vedenti
Raddoppiano le detrazioni fiscali per le spese sostenute dai non vedenti per mantenere i loro cani guida, attualmente ammonta a 516 euro.

35 milioni per l’aeroporto di Reggio Calabria
In arrivo 15 milioni di euro per il 2019 e 10 milioni per ciascuno degli anni 2020 e 2021 per l’aeroporto di Reggio Calabria, finalizzati a consentire i lavori di ristrutturazione e la messa in sicurezza dell’aeroporto.

Tagli alle accise sulla birra
L’accisa sulla birra viene ridotta in via generale da 3 a 2,99 euro e per la birra realizzata nei birrifici artigianali di piccole dimensioni si prevede un’aliquota ridotta del 40 per cento rispetto all’aliquota ordinaria.

Rimborso spese patente
Saranno rimborsate la metà delle spese per il conseguimento della patente e delle abilitazioni professionali per i giovani autotrasportatori fino a 35 anni.

Bande, festival, Matera e design
Stanziamenti anche a sostegno di festival, cori e bande (1 milione di euro); per la realizzazione di iniziative culturali a Matera, Capitale europea della cultura 2019 (2 milioni di euro); al Fondo per lo sviluppo degli investimenti nel cinema e nell’audiovisivo (+4 milioni); alle fondazioni lirico-sinfoniche (12,5 milioni); la promozione delle arti applicate come moda, design e grafica (3,5 milioni); progetti di promozione, ricerca, tutela e diffusione della conoscenza della vita, dell’opera e dei luoghi legati alla figura di Ovidio (700mila euro). www.diariodelweb.it