Napoli, salumiere subisce una rapina e muore d’infarto

Napoli, salumiere subisce una rapina e muore d’infarto

7 dicembre 2018 0 Di redazione

Lʼuomo, un 64enne, si è accasciato durante una colluttazione con il malvivente che, armato, si è poi dato alla fuga a mani vuote

Un salumiere di 64 anni, Antonio Ferrara, è morto a Napoli stroncato da un infarto durante una tentata rapina. L’uomo, che era affetto da una cardiopatia, ha visto il rapinatore armato entrare nella sua salumeria, in piazza Montesanto, e ne è nata una colluttazione durante la quale è stato colto da un malore che l’ha ucciso. Il malvivente sarebbe poi fuggito senza prelevare nulla dal negozio.

Secondo quanto appurato dalla polizia, che ha ascoltato testimoni e alcuni parenti del salumiere, la rapina non sarebbe stata consumata. Dopo aver visto Ferrara accasciarsi, infatti, il malvivente si sarebbe dato alla fuga a mani vuote. Inutile il trasporto del sessantenne nel vicino ospedale Vecchio Pellegrino: l’uomo è morto poco dopo l’arrivo nel pronto soccorso. tgcom24.mediaset.it