Migranti, cosa non hanno considerato Conte e Di Maio. Le conseguenze

Migranti, cosa non hanno considerato Conte e Di Maio. Le conseguenze

10 Gennaio 2019 0 Di redazione

Matteo Salvini, la sua linea sugli immigrati era efficace. Ora con Conte e Di Maio riprenderanno gli sbarchi

C’è qualcosa che Giuseppe Conte e Luigi Di Maio non hanno considerato. Il loro complotto contro Matteo Salvini si tradurrà infatti in nuovi sbarchi. E considerando che l’unico risultato positivo – a vedere tutti i sondaggi – di questo governo è stato sull’immigrazione, la loro trovata è quantomeno controproducente. L’accordo con l’Unione Europea per la distribuzione dei 49 migranti raccolti  dalle navi delle Ong Sea Eye e Sea Watch annulla tutti gli effetti della linea dura del ministro dell’Interno.

Detto in altri termini, ricominceranno gli sbarchi. Già l’ex ministro Marco Minniti congiuntamente al ripristino della zona Sar libica, ricorda il Giornale, aveva contribuito a limitare il fenomeno. Salvini aveva inflitto il colpo di grazia. Ora con questa decisione del premier e del vice grillino ci saranno nuove ondate di migranti.

Per non parlare poi dell’allarme terrorismo. Come rivelato dal pentito della Jihad che, contrariamente alle tesi buoniste, ha dimostrato come il flusso migratorio abbia facilitato l’arrivo in Europa di decine di terroristi.  liberoquotidiano.it