Giuseppe Conte attaccato all’Europarlamento: “Burattino di Salvini e Di Maio”

Giuseppe Conte attaccato all’Europarlamento: “Burattino di Salvini e Di Maio”

13 Febbraio 2019 0 Di redazione

Durissimo attacco subito dal premier italiano Giuseppe Conte nell’aula dell’Europarlamento. Il presidente del Consiglio italiano, che era presente a Strasburgo, è stato definito “un burattino” dal leader dei liberali europei dell’AldeGuy Verhofstadt: “Per quanto tempo ancora sarà il burattino mosso da Di Maio e Salvini?. Io amo l’Italia ma oggi mi fa male vedere la degenerazione politica di questo Paese, iniziata 20 anni fa con Berlusconi e peggiorata con questo governo”. Durante un intervento pronunciato in italiano, lingua che conosce molto bene, il politico belga ha detto che l’Italia “è diventata il fanalino di coda dell’Europa. Un governo odioso verso gli altri stati membri, con Di Maio e Salvini veri capi di questo governo”, che ha “impedito la unanimità su Venezuela sotto pressione di Putin”.

Non bastasse, poco dopo Conte si è visto attaccare anche da Udo Bullman,leader dei socialisti: “Non è questa l’Italia che conosciamo, l’Italia che conosciamo è quella di Spinelli – ha detto Bullman – . Il vostro governo deve smettere di mostrarci questo viso inumano, sui migranti“. E sulla riforma di Dublino, il leader dei socialisti ha detto al premier italiano: “Sui migranti sono gli amici di Salvini che non vi aiutano: Viktor Orban, Jarosaw Kaczyski e Sebastian Kurz in Austria sono gli amici di Salvini che non vogliono riformare Dublino”. liberoquotidiano.it